Ryanair e i voli in America da 10 euro
Imagoeconomica
Ryanair e i voli in America da 10 euro
Economia

Ryanair e i voli in America da 10 euro

La compagnia irlandese annuncia di voler aprire una nuova era dei viaggi low cost, ma prima servirà una flotta a lungo raggio

Il sogno di attraversare l’Atlantico e approdare negli Stati Uniti spendendo qualche decina di euro potrebbe diventare presto realtà. A rendere possibile quello che al momento appare del tutto irrealistico sarà, neanche a dirlo, la compagnia aerea che da anni ormai è sinonimo di risparmio e convenienza: Ryanair, ovvero la regina del low cost. Nel corso di una conferenza stampa infatti il numero uno della compagnia irlandese, Michael O'Leary, ha fatto il sensazionale annuncio, confermando che un volo tra l’Europa e una destinazione tipo New York o Boston potrebbe costare anche solo 10 euro per la tratta di andata.

RYANAIR, OVVERO GIOIE E DOLORI

Il ritorno potrebbe addirittura essere più conveniente, dando la possibilità ai passeggeri di andare in America e rientrare nel Vecchio Continente con meno di 20 euro. Unica condizione, quella che Ryanair decida di incrementare la propria flotta aerea acquistando nuovi velivoli per voli a lungo raggio. Una scelta che ovviamente sarà propedeutica a qualsiasi offerta commerciale. Ma il fatto che l’amministratore delegato O’Leary si sia sbilanciato in pubblico è il segnale di come la compagnia irlandese stia seriamente pensando di mettere in pratica il proprio progetto. Anche perché, ha spiegato sempre il Ceo della compagnia low cost, in Europa Ryanair riesce a guadagnare su biglietti anche di 99 centesimi e “non ogni posto sarà da 10 euro, ma serviranno anche molti posti di premium o business”.

O'LEARY, UNA NE FA CENTO NE PENSA

A questo proposito tra l’altro, O’Leary ha già chiarito che il prezzo super scontato riguarderà soltanto il biglietto aereo, mentre i passeggeri dovranno pagare a parte tutta una serie di extra, come i bagagli e i pasti a bordo. In ogni caso, pur volendo considerare qualche altro costo aggiuntivo, partire da una base economica di dieci euro per un biglietto, significherà comunque approcciarsi ad un volo Oltreatlantico a prezzi davvero contenuti: insomma, l’inizio di una nuova era. E chissà che Ryanair non riesca di nuovo a sconvolgere il mercato aereo come è già riuscita a fare in Europa: solo che questa volta la sfida è di livello intercontinentale.

E INTANTO ALITALIA...

Ti potrebbe piacere anche

I più letti