Nove modi per diventare ricchi
Denis Charlet/AFP/Getty Images
Nove modi per diventare ricchi
Economia

Nove modi per diventare ricchi

Il segreto di chi ce l’ha fatta è fatto di tanti piccoli segreti messi insieme. Come questi

Posto che il segreto della ricchezza sia il tema più di cui più si scrive e si dibatte senza arrivare a un risultato univoco, Business Insider fa notare  come il risultato sia, in realtà, frutto di una collezione di scelte e situazioni. Come queste, per esempio. Cominciare dal nulla, possibilmente crescendo in un quartiere povero. Moltissime persone di successo hanno iniziato la loro carriera partendo da zero e hanno combattuto ogni minuto della propria vita per farcela. La competizione e le avversità, dunque, sono la palestra in cui si allenano i grandi leader. Fate quello che amate e sperate che ci sia un mercato pronto ad accogliervi. Lo diceva anche Steve Jobs: “L’unico modo per fare del grande lavoro è amare quello che si fa”. E se non l’avete trovato? “Continuate a cercare, non fermatevi”, suggeriva il fondatore di Apple. Se seguite la passione, seguiranno i clienti e con i clienti i soldi. 

Non sottovalutate la tecnologia. La Silicon Valley ha creato immense ricchezze e non solo per i top executive. Microsoft da sola è responsabile della nascita di molti milionari fra i propri dipendenti. Le start up e la tecnologia, infatti, rappresentano il territorio dell’uguaglianza e dell’opportunità contemporaneo. Siate i boss di voi stessi e vivete come un monaco. Due terzi dei milionari americani sono lavoratori autonomi. La maggior parte di loro ha dato vita a piccole imprese in cui tendono a reinvestire i profitti per continuare a crescere. 

Assumetevi dei rischi, fate errori e fidatevi dell’istinto. Molte persone sono eccessivamente preoccupate del rischio o, al lato opposto, si assumono dei rischi che sanno che non dovrebbero prendersi. La chiave del successo, invece, è assumersi dei rischi intelligenti, che hanno senso nella vostra storia personale. Appunto: fidatevi dell’istinto. Magari sbaglierete più spesso di quanto credevate possibile, ma nessuno è mai andato lontano nella vita rimanendo entro il perimetro della comfort zone. Non risparmiatevi mai. Persone come Marissa Mayer o Elon Musk sono veri workaholic che investono fino a 90 ore alla settimana nel proprio lavoro. E lo stesso si poteva dire di Steve Jobs, quando guidava contemporaneamente Apple e Pixar. Alla fine, la vita ritorna quello che ci si investe. 

Non divorziate. Uno fra i principali nemici della ricchezza è la divisione del patrimonio. Il divorzio, infatti, è una progressione geometrica verso la povertà. Per questa ragione, solo le persone povere, che non hanno nulla da perdere e le persone molto ricche che se lo possono permettere, lo fanno. Infine, diversificate. I vostri investimenti e le vostre energie. Non andate dove vanno tutti e non fate quello che gli altri stanno facendo se volete emergere. Anche economicamente.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti