ANSA/RICCARDO ANTIMIANI
Economia

Milleproroghe 2017, tutte le novità

Approvato in via definitiva il decreto che completa la manovra economica del 2017. Ecco i provvedimenti in arrivo per tasse, precari e ambulanti

Dopo quello del Senato è arrivato anche il via libera della Camera con 249 sì, 147 no e 3 astenuti. Ora il provvedimento Milleproroghe 2017 deve essere convertito in legge entro il 28 febbraio. Si è concluso dunque il lungo cammino parlamentare della norma di legge che viene di solito approvata dopo la manovra annuale di bilancio e che contiene tutta una serie di provvedimenti di spesa e allungamenti di scadenze. Ecco una panoramica sulle misure entrate nel testo della legge durante l'iter parlamentare (CLICCA SU AVANTI).

Terremoto

È prevista l'erogazione e il riparto dei contributi finanziari per gli anni dal 2017 al 2020 nei confronti dei comuni colpiti da eventi sismici. Per salvare i bilanci del Comuni del Cratere 2009 sono stati stanziati 14 milioni, di cui 12 milioni per L'Aquila. I Comuni dell'Abruzzo, dell'Emilia Romagna e del Centro Italia sono sollevati dal pagamento del contributo al fondo di solidarietà. Prorogata al 2017 la graduatoria del concorsone Ripam, che riguarda tecnici esperti di emergenza e di ricostruzione.

Per le zone colpite dal sisma del Centro Italia sono previsti inoltre altri strumenti tra cui la sospensione delle fatture relative alle utenze delle case inagibili, l'estensione fino al 31 dicembre 2017 dell'esclusione dalla base imponibile Irpef dei sussidi occasionali, la proroga al 31 dicembre 2017 dell'esenzione dal pagamento dell'imposta di bollo e dei termini riferiti a rapporti interbancari per le banche insediate nei Comuni interessati dagli eventi sismici. Previsto il differimento del pagamento dei mutui presso la Cassa Depositi e Prestiti accesi dai Comuni colpiti dal sisma del 2012.

Eredi delle vittime dell'amianto

Anche gli eredi dei deceduti nel 2016 per mesotelioma, contratto a causa di esposizione ambientale e/o familiare, potranno fruire delle prestazioni del Fondo vittime amianto istituito presso l'Inail.

Ammortizzatori sociali per i co.co.co.

Sono stati trovati i soldi per prorogare fino a giugno la Dis-Coll, il sussidio alla disoccupazione per i precari assunti con contratti di collaborazione (co.co.co e co.pro.). Nelle scorse settimane, questo ammortizzatore sociale sembrava destinato alla cancellazione per mancanza di risorse.

Leggi anche: Io co.co.co senza ammortizzatori sociali

Venditori ambulanti

Grazie a un emendamento presentato in “zona Cesarini” slitterà alla fine del 2018 l'applicazione della direttiva Bolkenstein per le licenze dei venditori ambulanti (che per le nuove norme europee dovrebbero essere messe in vece all'asta). Prevista dunque una proroga di un paio di anni per le licenze esistenti.

Leggi anche: legge di Stabilità 2017, le cose da sapere

Ncc e taxi abusivi

È stato rinviato al 31 dicembre 2017 il termine per l'emanazione del decreto del ministero delle Infrastrutture e trasporti contro le pratiche di esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio di noleggio con conducente. Si prevede inoltre che restino sospese le disposizioni in materia di trasporto di persone mediante autoservizi non di linea operativi fino al 31 dicembre 2017: tali norme prevedono una serie di limiti e divieti per gli Ncc tra cui l'obbligo di ritornare in rimessa dopo aver accompagnato il cliente. La modifica ha scatenato la protesta dei tassisti che la considerano una sanatoria a favore di Uber.

MISURE ANTI-FLIXBUS

Arriva la norma che ostacola i servizi dei bus low cost sulle tratte interregionali. Prorogata al 31 gennaio 2018 l'emanazione del decreto ministeriale che fa partire il Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile. Si prevede inoltre che le autorizzazioni sulle tratte interregionali per il servizio di trasporto in autobus possano essere concesse solo a raggruppamenti di imprese guidate da operatori economici la cui attività principale è il trasporto di passeggeri su strada. Quindi le piattaforme digitali come Flixbus rischiano di vedersi negati i permessi.

Irap e Ires

Le regole sul calcolo di Irap e Ires verranno raccordate ai principi contabili per la redazione dei bilanci entrati in vigore nel 2016. Si tratta di una semplificazione fiscale richiesta da tempo da diverse associazioni di categoria. Dunque è prevista una proroga di 15 giorni per la trasmissione delle dichiarazioni ovvero entro il 16 ottobre.

Contratto d'affitto a canone concordato

Stop all'obbligo del proprietario di indicare nel 730 la registrazione del contratto d'affitto a canone concordato per ottenere la cedolare secca al 30%. Eliminato anche l'obbligo di indicare la denuncia dell'immobile ai fini dell'applicazione dell'Ici.

Bonus 50% per l'Iva dovuta su case ad alta efficienza

Prorogata al 31 dicembre 2017 la detraibilità, ai fini Irpef, del 50% dell'importo corrisposto per l'Iva dovuta sugli acquisti di immobili ad alta efficienza energetica (classe energetica A o B) ceduti dalle imprese costruttrici. La detrazione è pari al 50% dell'imposta dovuta sul corrispettivo d'acquisto ed è ripartita in dieci quote costanti nell'anno in cui sono state sostenute le spese e nei novi periodo d'imposta successivi.

Spesometro

Una leggera semplificazione per i commercianti che devono rispettare le scadenze dello Spesometro. I termini per l'invio della documentazione relativa al 2017 sono fissati al 18 settembre (prima erano al 25 luglio) e al 28 febbraio 2018, con due soli invii semestrali.

La lotteria degli scontrini

Slitta dal primo marzo al primo novembre 2017 l'avvio dell'applicazione sperimentale della lotteria nazionale legata agli scontrini per gli acquisti di beni o servizi con carta di debito o credito, introdotta con la legge di bilancio. Per i pagamenti in contanti il termine resta il termine del primo gennaio 2018.

Il piano ambientale per l'Ilva

Slitta di tre mesi l'attuazione del Piano ambientale per l'Ilva. Il termine per la presentazione del Piano fissato al 30 giugno 2017, nonchè il termine di esonero della responsabilità penale o amministrativa del commissario straordinario, dell'affittuario o acquirente e dei soggetti delegati per le condotte poste in essere per l'attuazione del Piano, vengono prorogati al 30 settembre 2017 o alla data di entrata in vigore del Dpcm di approvazione delle modifiche del Piano, se anteriore alla data del 30 settembre, rimanendo comunque ferma la prorogabilita' per 18 mesi.

Adeguamento asili e ospedali

Slitta di un anno, al 31 dicembre 2017, l'obbligo di adeguare le strutture di asili nido (con piu' di trenta persone presenti) e alberghi (strutture ricettive con piu' di 25 posti letto) alle disposizioni antincendio.

Società sportive

Prorogato al 10 luglio 2017 l'entrata in vigore delle norme in materia di destinazione di quota parte dell risorse assicurate dal mercati dei diritti audiovisivi sportivi alla mutualità generale. L'organizzatore delle competizioni in capo alla Lega nazionale professionisti Serie A dovrà destinare non più il 4% ma il 10% delle risorse derivanti da tutti i contratti per la commercializzazione dei diritti, esclusivamente per lo sviluppo dei settori giovanili delle società.

I bilanci dei partiti politici

Arriva la proroga per l'invio dei bilanci dei partiti politici: non dovranno pagare le multe per la mancata presentazione dei rendiconti entro il 15 giugno di ogni anno. Slitta al 31 dicembre 2017 il termine per la trasmissione della documentazione relativa agli anni 2013, 2014 e 2015. Il mancato invio entro il termine del 15 giugno comportava una sanzione di 200.000 euro. C'è anche il via libera alla Cig per i dipendenti di partiti e movimenti politici.

Dipendenti pubblici

Novità anche per alcuni settori del pubblico impiego. Viene prorogato il contratto a termine dei ricercatori precari dell'Istat che hanno diritto a rimanere in servizio fino a che non verranno banditi i nuovi concorsi (entro il 31 dicembre 2018 e comunque non oltre il 2019). Viene spostato al 31 dicembre del 2017 il temine per bandire i nuovi contestatissimi concorsi per i dirigenti dell'Agenzia delle Entrate.

FMI: L'Italia partecipa ancora

È stata prorogata la partecipazione dell'Italia ai programma del Fondo monetario internazionale con la stipula di un accordo per oltre 23 miliardi con scadenza al 31 dicembre 2019 estendibile al 2020 con connessa garanzia statale.

Contributi alle imprese editrici

Slitta l'applicazione della riforma nella parte relativa al riordino dei contributi e cambiano i criteri di calcolo. Il contributo pubblico massimo liquidabile a ciascuna impresa editrice non puo' eccedere il 50 per cento dell'ammontare complessivo dei ricavi riferiti alla testata per cui si chiede il contributo. La norma vigente prevedeva che l'ammontare complessivo doveva calcolarsi "al netto del contributo" ma la modifica introdotta prevede la soppressione di tale previsione.

Agenzie fiscali: i concorsi

Ci sarà tempo fino al prossimo dicembre per coprire, tramite concorsi, le carenze di organico dei dirigenti delle Agenzie fiscali. Queste erano state gia' autorizzate ad annullare le procedure concorsuali per la copertura di posti dirigenziali bandite e non ancora concluse e a indire concorsi pubblici da espletare entro il 31 dicembre 2016

Verde pubblico

I Comuni posso destinare alla manutenzione e cura del verde pubblico i proventi relativi al rilascio di concessioni a costruire e delle sanzioni relative all'edilizia.

Tassa di sbarco

Viene reintrodotta una tassa di sbarco fino a un massimo di 2,5 euro per le piccole isole (alternativa alla tassa di soggiorno) che era stata cancellata lo scorso anno. A “resuscitarla” è un emendamento del senatore democratico Raffaele Ranucci.

Ti potrebbe piacere anche