400 imprenditori volontari aiutano la crescita delle partite Iva
400 imprenditori volontari aiutano la crescita delle partite Iva
Economia

400 imprenditori volontari aiutano la crescita delle partite Iva

In questo periodo di crisi i successi dell'iniziativa di "Imprenditore non sei solo"

Sono già oltre 400 gli imprenditori italiani che si sono uniti nel progetto “Imprenditore Non Sei Solo”, l’associazione senza fini di lucro, creata da imprenditori usciti dalla crisi, che ogni mese regala formazione a manager e, appunto, imprenditori in difficoltà e che oggi ha dato vita a un nuovo percorso, sempre gratuito, dedicato alle nuove Partite Iva. Con Imprenditore Son Sei Solo StartUp i volontari dell’associazione si impegnano a erogare formazione gratuita, per un anno, a coloro che hanno aperto la partita Iva nell’arco dei 12 mesi precedenti.
Si tratta di un progetto ambizioso, se si considera che i dati ufficiali indicano come nel solo terzo trimestre del 2019 siano state oltre 100mila le Partite Iva aperte, che però non spaventa gli ideatori del percorso formativo: “L’esperienza che abbiamo maturato in questi mesi con gli imprenditori in crisi - spiega Paolo Ruggeri, ideatore di Imprenditore Non Sei Solo - ci ha fatto comprendere come esista un vero e proprio ‘buco’ formativo per coloro che, per forza o per necessità, aprono una Partita Iva. Spesso si tratta di giovani che vivono questa condizione lavorativa come vessatoria, soprattutto perché non hanno le competenze necessarie a capire come farla funzionare al meglio. Insomma con StartUp vogliamo fare in modo che, in futuro, ci siano sempre meno imprenditori in crisi”.
Le lezioni, che si tengono una volta al mese a Bologna, coprono diversi argomenti: dai principi etici della vendita al marketing, dalla gestione delle risorse umane all’efficienza personale, fino alla gestione finanziaria e fiscale. 
“I soci di INSS - riprende Ruggeri - hanno fatto una scelta chiara e precisa: hanno scelto di trasformarsi in mentori e mettere a disposizione tempo e competenze per aiutare chi sta attraversando un momento di crisi o chi si affaccia a un mondo complesso come è quello in cui vivono in Italia milioni di Partite Iva. Tutti i soci che partecipano come formatori alle nostre classi lo fanno a titolo gratuito, così come gratuiti sono i nostri corsi e tutti i materiali di studio forniti. Contestualmente tutti i soci si impegnano, anche economicamente, per sostenere le famiglie di imprenditori che, a causa della crisi delle loro aziende, si sono suicidati: questo perché, al netto del cordoglio e delle emozioni che suscita pubblicamente un imprenditore suicida, la vita della sua famiglia deve proseguire mentre si trova ad affrontare un grande dolore cui si uniscono problemi finanziari anche pesanti”.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti