La Grecia rimborsa il Fmi ma può ancora fallire
Olycom
La Grecia rimborsa il Fmi ma può ancora fallire
Economia

La Grecia rimborsa il Fmi ma può ancora fallire

Restituiti 450 milioni di dollari, ma se non si sbloccano gli aiuti della Ue il 24 aprile le casse pubbliche saranno vuote

La Grecia ha rimborsato al Fondo monetario internazionale il prestito in scadenza da 450 milioni di dollari ma resta lo spettro del default. Atene continua infatti a negoziare con Bruxelles l'approvazione di un pacchetto di riforme che dovrà sbloccare i nuovi aiuti internazionali poichè il 24 aprile le casse dello Stato saranno vuote. Il paese rischia quindi di non avere i soldi per onorare i suoi debiti e per pagare stipendi e pensioni.

Secondo il giornale Kathimerini, l'Euro Working Group, l'organismo tecnico dell'Eurogruppo, ha concesso alla Grecia una scadenza di sei giorni lavorativi di tempo per rivedere la lista di riforme da presentare all'Eurogruppo entro il 24 aprile. Il quotidiano ricorda che l'approvazione delle riforme da parte di Bruxelles è essenziale per poter sbloccare i nuovi aiuti alla Grecia. Dopo l'incontro di ieri con Vladimir Putin (che il Cremlino oggi ha defunto "molto positivo"), il premier greco Alexis Tsipras ha incontrato anche Dmitri Medvedev. L'incontro fa parte della visita di due giorni del premier ellenico in Russia, iniziativa che ha sollevato critiche da diversi rappresentanti Ue, che non vedono di buon occhio l'avvicinamento di Atene a Mosca. Come anticipato ieri dal ministro dello Sviluppo economico russo, Aleksei Ulyukayev, nei colloqui di oggi si dovrebbe affrontare la questione dell'embargo alimentare contro l'import Ue, che ha molto colpito il settore ortofrutticolo greco.

LEGGI ANCHE: L'ACCORDO ECONOMICO GRECIA-RUSSIA A BASE DI... FRUTTA

Ti potrebbe piacere anche

I più letti