Geronzi: "Ora il Monte dei Paschi va nazionalizzato"
GettyImages
Geronzi: "Ora il Monte dei Paschi va nazionalizzato"
Economia

Geronzi: "Ora il Monte dei Paschi va nazionalizzato"

Il decano dei banchieri italiani, sul numero di Panorama in edicola da giovedì 19 febbraio, interviene sul terremoto che investe il sistema del credito

"Il Monte dei Paschi di Siena va nazionalizzato. Lo Stato deve diventare azionista della banca, ripulirla, risanarla e poi collocarla sul mercato". Così si esprime Cesare Geronzi, decano dei banchieri italiani, in un’intervista che il settimanale Panorama pubblica nel numero in edicola da domani, giovedì 19 febbraio. E aggiunge: "Non è più tempo di maquillage ai bilanci".
Il presidente della Fondazione Generali parla anche sul caso Banche popolari: "La riforma va fatta" dice Geronzi "però il governo sbaglia nel metodo e nel merito. Non mi risulta che il decreto sia frutto di un disegno strategico e del lavoro tecnico necessario".
Geronzi critica anche a Mario Draghi: "È un politico, e lo dimostra nel modo in cui parla con Angela Merkel e gestisce i rapporti internazionali. Meno male che sta dove sta" aggiunge Geronzi nell’intervista con Panorama: "è un bene per l’Italia perché ha fatto finalmente quel che si doveva fare per difendere la moneta e ha tenuto sul binario giusto la condotta della Banca centrale europea. Draghi a Francoforte ha dimostrato di essere un grande banchiere centrale, ma non è stato un grande governatore della Banca d'Italia, come dimostra del resto la storia del Monte dei Paschi".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti