Crowdfunding e terzo settore: cinque siti per fare beneficenza on line
Crowdfunding e terzo settore: cinque siti per fare beneficenza on line
Economia

Crowdfunding e terzo settore: cinque siti per fare beneficenza on line

Il non profit in Italia vale 67 miliardi di euro. Ecco le piattaforme web più innovative dove trovare i progetti che necessitano di finanziamenti

C'era una volta il 5 per mille. Per fare beneficenza, sostenere una causa umanitaria o un qualsiasi progetto culturale, non bisogna aspettare la dichiarazione dei redditi.

Certo, un bonifico in qualsiasi mese dell'anno era possibile farlo anche prima. Da alcuni anni a questa parte, però, anche il cosiddetto terzo settore, che in Italia vale 67 miliardi di euro (fonte UniCredit Foundation), ha scoperto il crowdfunding, che permette di effettuare donazioni direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone quando e dove si vuole.

Per chi non è avvezzo al lessico del web, cone questo termine, che letteralmente significa "finanziamento di massa", si intende la raccolta fondi tramite piattaforme on line che incrociano la domanda (ossia i progetti che hanno bisogno di soldi per partire) con le offerte degli internauti.

Qui di seguito una selezione delle più interessanti iniziative italiane.

Iodono
Nato da un'idea di Direct Channel, una società milanese attiva nella gestione degli archivi digitali per il settore editoriale e del non profit, supporta le organizzazioni non profit per creare e realizzare campagne di promozione per la raccolta fondi.

Chi vuole donare, può creare una pagina di "personal funding" tramite cui iniziare a raccogliere denaro per i progetti di interesse, pubblicizzandoli ad amici o colleghi sul web, oppure effettuare direttamente una donazione.

Buonacausa
La piattaforma dell'Associazione Treeeware si descrive così: un ethic network dedicato alle buone cause. In pratica, la piattaforma consente ad associazioni, testimonial, aziende, attivisti e donatori di collaborare su iniziative di valore sociale.

Il sito presenta anche un blog e una piattaforma per gestire campagne di sensibilizzazione, appelli, petizionie  raccolte firme.

Rete del dono
Il portale raccoglie donazioni on line a favore di progetti d'utilità sociale gestiti solo da organizzazioni non profit che possono iscriversi per cercare finanziameni in rete. Gli interessati possono effettuare donazioni online tramite carta di credito o conto PayPal.

Fundforculture
La community, nata nel 2011 all’interno di Kublai, il contenitore online per l’innovazione del Ministero dello Sviluppo Economico, si fa mediatore tra enti e comunità web per la raccolta di fondi destinati a mostre, restauri, archivi, pubblicazioni, spettacoli o film promossi da artisti, associazioni non profit, fondazioni culturali o istituzioni pubbliche.

Ci si può iscrivere per proporre un'iniziativa o come donatore, anche se dal sito si legge che "la piattaforma è ancora in via di sviluppo".

Terzovalore
È la piattaforma on line di Banca Prossima (gruppo Intesa Sanpaolo), attraverso cui si può prestare denaro a realtà non profit a titolo gratuito o stabilendo il tasso di restituzione con l'organizzazione a cui si eroga il prestito.

La banca, in questo caso, dopo aver individuato progetti e organizzazioni ritenute affidabili, si limita a fungere da punto di raccordo: i costi di gestione sono pagati dagli enti che ottengono i prestiti.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti