Cinque idee per innovare con successo nella propria azienda
Carl Court/AFP/Getty Images
Cinque idee per innovare con successo nella propria azienda
Economia

Cinque idee per innovare con successo nella propria azienda

Vestire i panni dell’imprenditore senza abbandonare il proprio posto di lavoro è una scommessa che si può vincere

La sicurezza di un lavoro, la soddisfazione dell’imprenditorialità. In molte aziende, il binomio vincente è già realtà con progetti dedicati all’autorealizzazione  dei dipendenti. Ma se non tutti hanno questa fortuna, sapersela giocare bene è fondamentale. Il primo passo per diventare un “intrapreneur” è riconoscere la propria aspirazione imprenditoriale e muoversi in maniera pragmatica per realizzarla. Ecco i consigli proposti da Forbes . Primo: create un business plan specifico. Il documento deve evidenziale quale tipo di problema può essere risolto dalla vostra idea, che impatto potrebbe avere sull’azienda e quale è lo scenario competitivo di riferimento. Non dimenticate di stimare l’opportunità di mercato, il relativo costo, le barriere all’implementazione e la tempistica necessaria.

Secondo: trovate qualcuno che vi supporti e che vi permetta di arrivare a un livello più elevato dell’organizzazione aziendale per accedere alle risorse necessarie. Un’indagine condotta lo scorso anno da Accenture, infatti, ha evidenziato che il 49% dei dipendenti ritengono che il supporto del management sia molto importante per la generazione di idee, ma solo il 20% dei rispondenti considera la propria azienda in grado di passare dalle parole ai fatti. 

Terzo: puntate sul networking per trovare l’esperienza che vi manca a livello tecnico, legale, di marketing, di design e manifatturiero. Quarto: definite una mappa mentale di quali sono i colleghi che supportano e quali sono quelli che osteggiano la vostra idea, quindi tenetevi al largo da questi ultimi. Quinto: stabilite con chi sostiene la vostra idea degli appuntamenti periodici per assicurarvi che il progetto prosegua senza arenarsi. Infine, una nota conclusiva: non dimenticate che tutto ciò va realizzato senza trascurare i vostri impegni professionali.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti