Le bugie di Renzi sulle auto blu all'asta
ANSA / WEB - EBAY
Le bugie di Renzi sulle auto blu all'asta
Economia

Le bugie di Renzi sulle auto blu all'asta

Panorama, nel numero in edicola dal 29 maggio, mostra i veri numeri dell'iniziativa: solo 7 quelle vendute per 50 mila euro (e non le 52 annunciate dal premier per 370 mila euro)

Matteo Renzi ne ha fatto uno dei temi della sua vittoriosa campagna elettorale: «Siamo riusciti a vendere 52 auto blu» ha detto e ripetuto. Errore. In base a quel che ha scoperto il settimanale Panorama, in edicola da domani, giovedì 29 maggio, finora le vetture cedute dal governo con un’asta su Internet sono in tutto appena 7. E l’incasso è di circa 50 mila euro, mentre il 28 aprile era stato annunciato che l’operazione avrebbe prodotto ricavi per 370 mila euro.

A Panorama, Palazzo Chigi ha fatto sapere che in realtà nei controlli prima delle consegne delle auto è emerso che molti degli offerenti non possedevano i requisiti necessari per l’acquisto: dalla solvibilità del soggetto alla sua fedina penale. In particolare, le 9 Maserati, messe in asta a un prezzo base di oltre 90 mila euro, fino a martedì 27 maggio non hanno ottenuto nemmeno un’offerta. Una curiosità: la vendita della Lancia Lybra del ministero della Giustizia ha incassato appena 800 euro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti