Le 5 spiagge più costose in Italia
www.augustus-hotel.it
Le 5 spiagge più costose in Italia
Economia

Le 5 spiagge più costose in Italia

Prezzi da capogiro, fino a 250 euro al giorno: ecco quanto si spende per accedere agli stabilimenti frequentati dalle celebrità

Se per voi non è un problema spendere in un giorno quello che in genere gli altri sborsano per due settimane al mare, allora le spiagge frequentate dai vip fanno al caso vostro. Del resto l'esclusività, il comfort e il lusso hanno un prezzo (da capogiro), anche se quest'anno gli operatori della fascia più alta hanno cercato di mantenere le tariffe ai livelli dello scorso anno.

SPIAGGE, LE DIECI PIU' COSTOSE IN ITALIA NEL 2014

Quanto si paga? Il doppio o anche dieci volte di più rispetto alla media. Si va, infatti, da 50 euro a 300 euro al giorno (ma anche di più), a seconda della località, dei servizi e delle suppellettili che si prendono in affitto, quando la media per un abbonamento giornaliero quest'anno è di quasi 26 euro per un ombrellone, con sdraio e lettino.

Ecco, di seguito, i prezzi applicati in alcuni degli stabilimenti balneari tra i più rinomati e costosi della Penisola.

Lerici

L'Eco del Mare è lo stabilimento di Lerici (La Spezia) frequentato in passato da Montanelli, Soldati e in tempi più recenti da Sting e Carolina di Monaco. Ad agosto, come si legge nel sito online dei bagni, l'ingresso costa 15 euro, il lettino 35 euro e un ombrellone 10 euro. Il costo minimo a Ferragosto, quindi, per 2 ingressi, 2 lettini e ombrellone è di 110 euro.

Lido di Venezia

Quest'anno non è disponibile online il tariffario giornaliero per accedere alle spiagge più esclusive del Lido di Venezia, la Spiaggia Des Bains, davanti all'omonimo hotel - icona dei primi anni del '900, e la Spiaggia Excelsior, punto d'incontro di attori e registi.

Il sito ufficiale informa che nel 2015 è in vigore la promozione "Tariffe balneari da scoprire": per sapere di più sull'offerta del giorno, valida da lunedì al venerdì, gli interessati devono però contattare direttamente gli stabilimenti.

Per farsi un'idea, comunque, basta ricordare che lo scorso anno in alta stagione si pagavano quasi 250 euro al giorno per le ricercate capanne in tala bianca nelle prime file, mentre un tucul con il caratteristico tettino di paglia di fronte al mare costava circa 50 euro di meno.

Forte dei Marmi

Nessun ritocco al rialzo al tariffario di uno dei stabilimenti più rinomati della Versilia, l'Augustus Beach Club, che si trovano di fronte all'omonimo hotel, sorto nell'ex dimora toscana della famiglia Agnelli. Anche quest'anno per una tenda, allestita per quattro persone con un tavolino, una sedia, due sdraio con telo, due lettini con telo e quattro teli di cortesia, si spendono da 150 a 240 euro al giorno, a seconda dei settori.

Nella versione Deluxe, il prezzo sale a 290 euro in alta stagione, comunque lo stesso del 2014. Avete ospiti con voi? Il supplemento per una cabina costa 45 euro al giorno, una sedia sdraio o un lettino aggiuntivo rispettivamente 15 e 25 euro.

Marina di Pietrasanta

Sempre in Versilia, a Marina di Pietrasanta (Lucca), c'è il noto Twiga Beach, lo stabilimento balneare e resort voluto da Flavio Briatore e venduto nel 2013 a investitori di Singapore. Qui le tariffe giornaliere per una delle tende esclusive arredate con due letti, due sdraio, una regista e un tavolino partono da 250 euro.

Capalbio

All'Ultima Spiaggia di Capalbio, il lido frequentato dalla gauche caviar capitolina (tra i più assidui frequentatori, l'ex sindaco di Roma Francesco Rutelli e consorte, Barbara Palombelli, e l'ex presidente della Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini), il costo giornaliero per un ombrellone e due lettini, comprensivi di materassino, è più contenuto: 50 euro, come lo scorso anno.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti