Yara: 9 mila euro di risarcimento a Mohamed Fikri

Arrestato perché ritenuto responsabile della morte della ragazza, l'operaio marocchino ha ottenuto un rimborso dal tribunale di Brescia

Mohammed Fikri – Credits: Credits: Ansa

Redazione

-

La Corte d'Appello di Brescia ha accolto l'istanza di risarcimento per ingiusta detenzione presentata dai legali di Mohamed Fikri, stabilendo un risarcimento di 9mila euro. Fikri era stato arrestato nel dicembre 2010 perché ritenuto il responsabile della morte di Yara Gambirasio.

Operaio del cantiere di Mapello dove erano state trovate tracce di Yara, Fikri era stato inchiodato dalla traduzione di un'intercettazione telefonica che si era poi rivelata sbagliata. L'inchiesta a suo carico è stata definitivamente archiviata nell'agosto 2013


Le indagini su Yara, ricapitoliamo
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le indagini su Yara, ricapitoliamo

Dna, telefonini, celle, solarium, ricordi. L'inchiesta è ricca di indizi ma restano molti dubbi sulla colpevolezza di Giuseppe Bossetti

Caso Yara: il paradosso del giudice 'perito dei periti'

Ecco con quale criterio il giudice valuta le prove scientifiche e le perizie degli esperti durante i processi. E molti omicidi rimangono senza un colpevole

Caso Yara: entra nel vivo la battaglia del Dna

Le difficoltà riscontrate dal Ris nell'estrarre ed isolare il dna di Ignoto 1 apre una voragine sulla tesi della procura

Commenti