Matteo Politanò

-

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha fatto oggi visita alle zone di Ischia colpite dal sisma dello scorso 21 agosto, costato la vita a due persone. La scossa, di 4 gradi della scala Richter, ha ferito anche 47 persone mentre sono circa 1500 gli sfollati.

Mattarella, accolto dai sindaci, dal governatore Vincenzo De Luca e dal prefetto di Napoli Carmela Pagano, è arrivato nella zona rossa ed ha salutato la gente di Casamicciola, l'area più colpita. "Siamo qui per aiutarvi - ha risposto a chi è rimasto senza casa - State tranquilli ed abbiate fiducia nelle istituzioni, non vi abbandoneranno".

Nel frattempo il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Paolo Gentiloni, ha deliberato la dichiarazione dello stato d'emergenza per i comuni di Casamicciola Terme, forio e Lacco Ameno. Il Dipartimento della protezione civile stanzierà 7 milioni di euro per la ricostruzione.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Unomattina: Timperi litiga con il sindaco di Ischia

Ischia (2010): scontri con la Polizia davanti a case abusive da abbattere

Terremoto a Ischia: Ciro, il piccolo eroe di Casamicciola

Per 16 ore, sommerso dai detriti, ha confortato il fratellino Matias e dato indicazioni ai vigili del fuoco. Con un lieto fine

Terremoto a Ischia: chi sono le vittime

Lina e Marilena: la prima è stata colpita dai calcinacci di una chiesa, l'altra dalle macerie della sua abitazione

Terremoto a Ischia - Foto e Video

Anche i fratellini Mattias e Ciro estratti sani e salvi. Due morti per la scossa: una donna colpita dai calcinacci di una chiesa, un'altra deceduta in casa

Commenti