"Ad uccidere Stefano Cucchi sono stato io", la campagna virale di #vialadivisa
Cronaca

#sonoStatoio, campagna Twitter per Stefano Cucchi

Dopo la sentenza di assoluzione per tutti gli imputati nel processo per la morte del giovane romano, è partita la protesta della Rete

Si chiama #sonoStatoio ed è l'hastag lanciato su twitter, dopo la sentenza di assoluzione della Corte d'appello per tutti gli imputati del processo Cucchi.

 

In tanti hanno deciso di mettere la propria foto con un cartello o un semplice pezzo di carta e la scritta che rimanda allo "Stato la responsabilità di quanto successo a Stefano", il giovane geometra romano arrestato nel 2009 per droga e morto una settimana dopo in ospedale.

Un collage di solidarietà alla famiglia del giovane morto e insieme di indignazione verso la sentenza.(Ansa)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Caso Cucchi, forse si va avanti

Il Procuratore capo di Roma si è detto disponibile a riaprire le indagini: "Non è accettabile che una persona muoia mentre è affidata alla responsabilità dello Stato"

Commenti