Sesso con gli animali, la Lav denuncia le inserzioni sul web

La lega anti vivisezione ha segnalato alla polizia postale un sito con annunci di ricerca di cani, capre, giumente per attività sessuali

Schermata 2015-12-14 a 19.46.16

L'immagine spubblicata sul sito della Lav come simbolo alla lotto contro la pornografia animale – Credits: www.lav.it

La Lega Anti Vivisezione (Lav) ha segnalato alla Polizia postale un sito internet per incontri dove erano postati una dozzina di annunci per trovare animali da sfruttare per attività sessuali, la cosiddetta "zooerastia" (sesso con animali).

Nell'esposto, spiega la Lav, è stato ipotizzato il concorso di più persone nei reati di maltrattamento di animali, sfruttamento di attività zoopornografiche e istigazione a delinquere.

“Nei diversi annunci, con dovizia di particolari, venivano cercati animali come cani, stalloni, capre, giumente, per praticarvi attività sessuali: un vero serraglio della perversione. Oltre a denunciare gli autori, abbiamo chiesto il sequestro preventivo delle pagine del sito in cui compaiono gli annunci,  e il sequestro degli animali eventualmente utilizzati nelle attività di zooerastia” ha detto afferma Ciro Troiano, criminologo, responsabile dell’Osservatorio nazionale zoomafia della Lav. Troiano è anche autore di un’indagine sulla zooerastia, un dossier che è possibile leggere sul sito dell'associazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti