Quel corpo non è di Ylenia Carrisi

Si rivela un flop l'ultima pista investigativa americana a ventun anni dalla scomparsa della figlia di Al Bano e Romina

 

La donna strangolata da un camionista nel 1994 non è la figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power. Le indagini sul Dna lo escludono in modo categorico. Keith Jesperson, il serial killer che ha recentemente dichiarato di aver strangolato circa 160 donne tra cui anche una ragazza della stessa età di Ylenia Carrisi che si faceva chiamare Susanne, si è rivelato un testimone inattendibile.

Lo stesso Al Bano, dopo gli avevano prelevato il Dna per confrontarlo con quello della donna uccisa, aveva mostrato subito una forte perplessità su questa nuova pista investigativa, riapertasi dopo la confessione del camionista seriale killer. Nel dicembre scorso con una sentenza del Tribunale di Brindisi, era stata dichiarata la morte presunta di Ylenia, la cui scomparsa era stata denunciata il 31 dicembre del 1994. 

Al Bano: una svolta nelle indagini di Ylenia Carrisi?
© Riproduzione Riservata

Commenti