Ancora guai per il pilota "pistolero" dell'Alitalia

Dopo la sospensione per i colpi di pistola è stato trovato positivo all'alcoltest. Aveva guidato l'aereo che ha portato il presidente Mattarella a Palermo

mattarella

– Credits: Twitter Alitalia

Enzo Beretta

-

Dopo la denuncia e la sospensione per aver esploso tre colpi di pistola nella propria abitazione di Todi nel corso di una discussione col fratello, Maurizio Foglietti, 50 anni, comandante del volo Alitalia che il 14 febbraio ha portato il presidente dello Stato Giorgio Mattarella da Roma a Palermo, è stato trovato positivo all'alcoltest, in seguito ai controlli per un incidente stradale - senza gravi conseguenze - avvenuto nella tarda serata di ieri.

A quanto sembra, l’uomo guidava in direzione Roma quando, intorno alle 22.30, si è scontrato con un 23enne a Todi durante una manovra di sorpasso. Il pilota è stato ricoverato in ospedale con ferite in diverse parti del corpo ma nessuna di grave entit.

Immediata la denuncia a piede libero e la sospensione della patente.

A quanto sembra, l’uomo guidava in direzione Roma quando, intorno alle 22.30, si è scontrato con un 23enne a Todi durante una manovra di sorpasso. Il pilota è stato ricoverato in ospedale con ferite in diverse parti del corpo ma nessuna di grave entit.

Gli spari

Foglietti era finito oggetto delle cronache dopo che, la sera di Pasqua, per ragioni da ricondurre a questioni ereditarie aveva litigato con il fratello ed esploso dei colpi di pistola. In seguito agli spari era arrivata la richiesta d’allarme, quindi l’intervento dei militari.

La compagnia aerea è stata messa al corrente di quanto accaduto dagli organi inquirenti poche ore dopo il fatto.

© Riproduzione Riservata

Commenti