Cronaca

Paolo Borsellino, il ricordo 21 anni dopo

Il 19 luglio 1992 in via D'Amelio, a Palermo, un attentato uccise il magistrato e i suoi cinque uomini di scorta 

 

Il 19 luglio del '92 a Palermo, in via D'Amelio, il giudice Paolo Borsellino venne ucciso in un attentato insieme con i suoi cinque agenti di scorta Emanuela Loi, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Agostino Catalano. Una strage che aspetta ancora che si faccia giustizia. E che, 21 anni dopo, viene ricordata con numerose manifestazioni a Palermo e in tutta Italia

© Riproduzione Riservata

Commenti