Cronaca

Lettera del Dalai Lama a Marco Pannella: "Prego per te"

Il leader radicale ha ricevuto un affettuoso saluto dal capo religioso del Tibet, per la cui causa si è sempre battuto

pannella_dalai_lama

Redazione

-

"Caro Marco, mi è molto dispiaciuto sapere delle tue condizioni di salute": così inizia l'affettuoso messaggio inviato dal Dalai Lama a Marco Pannella, sempre più provato dalla malattia contro cui lotta dal luglio 2014.

Un amico del popolo tibetano
La lettera prosegue quindi così: "Come sai ti considero un mio amico personale, così come un amico fedele e di vecchia data del popolo tibetano, come ti ho detto più volte. Ho molto apprezzato il tuo interesse e il sostegno per la causa tibetana, come ti ho detto ogni volta che ne ho avuto l'opportunità. Ricordo benissimo il nostro più recente incontro, quando hai visitato Dharamsala nel giugno dello scorso anno per partecipare alle celebrazioni per il mio 80° compleanno organizzate dalla comunità tibetana. Pregherò per te e per i membri della tua famiglia in questo momento difficile".

La visita di D'Alema
Dopo la missiva del Dalai Lama, Marco Pannella ha ricevuto anche nel pomeriggio di ieri, mercoledì, la visita di Massimo D'Alema, trattenutosi per circa tre quarti d'ora nell'abitazione del leader radicale che, secondo quanto riportato da una nota, lo ha invitato a "sostenere la battaglia del Partito Radicale per la transizione allo stato di diritto e per il diritto alla conoscenza".

© Riproduzione Riservata

Commenti