Cronaca

Omicidio Loris, la madre Veronica: "Sono certa di averlo portato a scuola"

La donna, in carcere con l'accusa di omicidio, ha chiesto di essere interrogata e torna a ribadire la sua innocenza

Loris: fermata la madre per omicidio aggravato

"Non ho ucciso io mio figlio, trovate il vero colpevole". Veronica Panarello, detenuta per la morte del piccolo Loris, di 8 anni, dal carcere, torna a ribadire la propria innocenza durante un interrogatorio che lei stessa ha sollecitato alla Procura di Ragusa. E ha invitato il marito a "chiedere il divorzio se non crede alla mia estraneità al delitto: come fa - si chiede - a tenersi una moglie che ritiene l'assassina di suo figlio? Sia allora conseguente".

"Posso avere sbagliato nel ricordare il percorso, confuso qualche strada, che non è importante, ma è certo che io Loris l'ho accompagnato a scuola". La donna al magistrato della Procura di Ragusa, che ha delegato le indagini alla polizia di Stato e ai carabinieri, ha "manifestato dubbi su comportamenti di alcune persone", ma, ha precisato di "non accusare alcuno", ne' di "sospettare chi possa avere ucciso Loris". (ANSA).

© Riproduzione Riservata

Commenti