Cronaca

Napoli, guerriglia contro le misure anti Covid

Violente proteste nella notte nel capoluogo campano. Aggrediti Polizia e Carabinieri

Violenti incidenti sono scoppiati a Napoli contro le misure e le chiusure previste contro il Covid. Migliaia di giovani e non solo sono scesi in piazza davanti al palazzo della Regione con slogan contro il governatore De Luca. Poi, poco alla volta, la tensione è salita e sono cominciate le aggressioni contro agenti di Polizia e Carabinieri che hanno risposto con delle cariche.La guerriglia è andata avanti per diverse ore in città e si è conclusa solo a tarda notte.

"Ascolta..i napoletani non sono degli irresponsabili... la protesta è degenerata a causa della frustrazione... noi abbiamo rispetto per le morti covid e seguiamo tutti i protocolli... ma quando la politica agisce senza tener conto dello stato d'animo della gente..pensando di poter fare un click e chiudere tutti di nuovo... approvando misure che sono totalmente in contrasto con altre ... e la fame .. la povertà .. la distruzione del futuro diventano reali .. allora si insorge" così si è sfogato con una nostra cronista uno dei manifestanti...

Ti potrebbe piacere anche

I più letti