Morte di Ciro Esposito: a De Santis 26 anni di carcere

La condanna della Terza Corte d'assise di Roma per l'ultrà romanista che nel 2014 uccise il tifoso del Napoli

Ultrà: Sciarpe Catania e Lazio davanti autolavaggio Ciro

Ciro Esposito, morto dopo la sparatoria del 3 maggio 2014 prima della finale di Coppa Italia – Credits: Ansa

Redazione

-

Daniele De Santis, l'ultrà romanista accusato della morte di Ciro Esposito avvenuta nel 2014 a Roma e' stato condannato dalla Terza Corte d'assise di Roma a 26 anni
per la morte del giovane tifoso del Napoli ferito gravemente il 3 maggio di due anni fa, poco prima della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli e mori' dopo un'agonia durata 53 giorni.

- L'INTERVISTA A DE SANTIS E LA POSIZIONE DI PANORAMA

© Riproduzione Riservata

Commenti