Continua l'ondata di maltempo che sta interessando mezza l'Italia dove, soprattutto a Nord, per i prossimi giorni le previsioni non promettono niente di buono. lmeno fino a domani mattina sicuri piogge e temporali diffusi e localmente intensi su Alpi, Valle d'Aosta, settori nord di Piemonte e Lombardia, regioni di Nordest, Appennino centro-settentrionale, alta Toscana, zone interne del Centro e Sardegna che si prevede arrivino a segnare, però, anche tutto il weekend. Mentre si attendono schiarite in Val Padana e temperature in lieve calo, minime tra 11 e 16 °C.

Al Centro, le piogge e i temporali non danno tregua sulle regioni tirreniche con Marche e Abruzzo, regioni che dovrebbero invece iniziare a tirare un sospiro di sollievo.

Si attendono miglioramenti da venerdì, invece, lungo le coste del medio Adriatico, al Sud e in Sicilia dove il tempo soleggiato lascerà spazio solo ad alcuni scrosci temporaleschi. Per il resto nuvolosità variabile e tempo instabile.

A chi pensava di fare una gita fuori porta, sabato a rischio di temporali anche sulla bassa pianura del Nord e sulle regioni centrali, mentre si godranno il sole a Sud dove il tempo tornerà ad essere un po' più stabile.

Domenica si attendono schiarite sul Nordovest, mentre il Nordest e le regioni centrali dovranno ancora attendere. Sole in Sicilia a tratti dove si toccheranno 26°C anche se si dovrà scordare il gran caldo che, fino a metà di questa settimana, aveva anticipato l'estate di oltre un mese.

© Riproduzione Riservata

Commenti