Cronaca

Maturità 2018: le migliori reazioni social alla prima prova

Tra sarcasmo e fatalismo ecco come gli studenti hanno commentato l'inizio degli esami di maturità

Maturità 2018: via social network le reazioni alla prima prova

Barbara Massaro

-

Archiviata la #notteprimadegliesami, sui social network oggi l'hashtag di riferimento non poteva che essere #maturità2018.

Le reazioni social alla prima prova

Alle prese con la prima prova scritta il mezzo milione di ragazzi del '99 (e non solo) hanno utilizzato il web per commentare, esorcizzare e ironizzare sui temi scelti dal Miur come tracce d'esame.

"Il problema non è ripassare - scrive un maturando prima di entrare in classe - ma ricordarsi quello che si è ripassato".

 

Un altro più fatalista ha ammesso: "Io nel dubbio non ho ripassato nulla, s'inventa". C'è poi chi sostiene che con la personale vita amorosa avrebbe potuto scrivere un'intera enciclopedia sul tema della solitudine centrale nella traccia artistico letteraria. 

I meme più divertenti

Tra i meme più sarcastici e condivisi oggi c'era quello che ironizzava sulla capacità degli studenti di essere creativi (spunto del saggio breve) mostrando i mille modi che i maturandi inventano per copiare. 

Qualcuno "rincuorava" i ragazzi sostenendo che l'ansia da "notte prima degli esami" una volta all'università ricorrerà almeno tre volte al mese mentre altri, i più fatalisti, sostenevano che gli esami non finiscono mai.

E se i più politicizzati ricordavano che in caso la maturità dovesse andare male potrebbero sempre diventare ministri, altri invocavano lo spirito di Alberto Angela (e soprattutto il suo infinito sapere) per avere l'illuminazione sulla via di Damasco e sopravvivere agli esami.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Maturità 2018: le tracce della prima prova, tra storia e politica

Leggi razziali, uguaglianza e cooperazione internazionale tra gli spunti proposti dal Miur per il mezzo milione di maturandi del '99

Come vestirsi per la maturità 2018

"Sobrietà" è la parola d'ordine. Colori tenui, capi semplici, capelli in ordine

Maturità 2018: i 7 trucchi per prepararsi al meglio

Come ripassare, cosa studiare e quanto dormire. Con metodo e organizzazione si può affrontare alla grande l'esame di Stato

Maturità 2018: quali sono le previsioni per la prima prova

Via al toto-temi con leggi razziali e sequestro Moro tra gli argomenti più probabili

Maturità 2017, tutto quello che c'è da sapere sull'orale

I consigli pratici sulla tesina e gli errori da non fare durante il colloquio con la commissione. Ecco come funziona l'esame orale della Maturità 2017

Commenti