Code, strade e autostrade chiuse, ritardi e cancellazioni su alcune tratte ferroviarie, lezioni sospese in decine di istituti in Lombardia, Emilia, Toscana, Marche, Sardegna: le nevicate che da ieri interessano le regioni del centro e del nord Italia, stanno provocando ancora disagi in buona parte del paese.

I problemi maggiori si registrano in Emilia Romagna, con ripercussioni su tutte le regioni confinanti, e in particolare nella zona di Bologna: chiuso l'aeroporto, circolazione cittadina rallentata, disagi in provincia. Il sindaco, che ha deciso di non chiudere le scuole, ha invitato comunque i cittadini a non usare l'auto e, se possibile, a tenere i bambini a casa. Per oltre 3 ore è stata invece chiusa in entrambe le direzioni l'autostrada A13 nell'intero tratto tra Bologna e Padova.

Seri problemi anche sulla rete ferroviaria, con Trenitalia e Rfi che cercano di garantire i collegamenti, in particolare nel nodo di Bologna. Al momento il traffico regionale sta facendo registrare ritardi di circa un'ora e cancellazioni ma le difficoltà riguardano anche la circolazione dei treni a media e lunga percorrenza e i treni ad Alta Velocità, che viaggiano al momento a velocità ridotta e ritardi fino a 100 minuti. Circolazione fortemente rallentata anche in Lombardia, con interruzioni sulla Milano-Chiasso, sulla Milano-Gallarate, sulla Brescia-Parma, sulla Cremona-Mantova, sulla Treviglio-Cremona e sulla Brescia-Cremona.

Sull'A1 vanno invece diminuendo le code dei mezzi pesanti che si erano formate sul tratto appenninico, anche grazie al blocco della circolazione tuttora in atto. Problemi a causa della neve anche in Sardegna, nel nuorese, dove sono chiuse le scuole in diversi comuni, in Toscana, in provincia di Pisa e nell'Aretino, e in Piemonte dove restano le difficoltà alla circolazione stradale soprattutto in provincia di Cuneo, dove è caduto fino ad un metro di neve. È la pioggia, invece, che sta creando problemi nelle Marche: a Senigallia è scattato il pre allarme alluvione in seguito all'innalzamento del livello del Misa e tutte le scuole sono state chiuse.(ANSA). 

© Riproduzione Riservata

Commenti