Cronaca

Mafia, azzerati i vertici del clan Ventura

La polizia di Ragusa ha arrestato tre persone, tra cui i due figli del boss Filippo Ventura

mafia-arresti

Redazione

-

La polizia di Stato di Ragusa ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre persone ritenendo di avere così azzerato i vertici della famiglia mafiosa guidata da Filippo Ventura, detenuto, e riconducibile al clan Dominate-Carbonaro della "Stidda".

In esecuzione del provvedimento restrittivo del Gip di Catania, che ipotizza il reato di associazione mafiosa, agenti della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria hanno arrestato i due figli di Ventura, Angelo "Elvis" di 29 anni, e Jerry, di 27, e notificato l'ordinanza in carcere al genero del boss, Marco Di Martino, di 31, già detenuto per altra causa. Durante il corso dell'inchiesta, denominata "Reset" e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, la polizia di Stato ha anche sequestrato un arsenale. Le armi sarebbe state utilizzate per compiere tentati omicidi, rapine ed estorsioni. Sono in corso perizie balistiche per verificare se utilizzate anche in faide mafiose con Cosa nostra.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

NoMa, una app per non dimenticare le vittime di mafia

Creata per a far conoscere a studenti e turisti i luoghi degli attentati palermitani e le storie di chi ha sacrificato la vita

Mafia, blitz contro il clan Assinnata di Catania

Tra i 14 arrestati per associazione mafiosa, anche il padre del ragazzo al quale si inchinarono i portatori della statua durante la festa di Santa Barbara

Tutte le vittime-bambino della Mafia

L’Italia ricorda le 900 persone uccise dalle organizzazioni mafiose dal dopoguerra a oggi. Ma chi ricorda i minorenni massacrati da Cosa Nostra?

Commenti