Come il 13 maggio di ogni anno, migliaia di pellegrini hanno raggiunto in queste ore il Santuario di Fatima, in Portogallo, per commemorare la prima delle 6 apparizioni mariane riferite dai fratelli Francisco e Giacinta Marto (9 e 7 anni) e dalla cugina Lucia dos Santos (10 anni). Secondo il racconto dei tre giovani pastori, il 13 maggio 1917, mentre badavano al gregge, in località Cova da Iria videro scendere dal cielo una nube dentro cui comparve una donna vestita di bianco, con in mano un rosario, identificata con la Madonna. 

528553

In onore della Vergine di Fatima, durante l'udienza generale in Piazza San Pietro, papa Francesco ha fatto recitare al sacerdote-speaker e ai fedeli un'Ave Maria in lingua portoghese. "In questo giorno della Madonna di Fatima - ha detto il Papa - vi invito a moltiplicare i gesti quotidiani di venerazione e imitazione della Madre di Dio. Affidatele tutto ciò che siete, tutto ciò che avete; e così riuscirete ad essere uno strumento della misericordia e della tenerezza di Dio per i vostri familiari, vicini e amici". Poi, nei saluti ai pellegrini italiani, ha ricordato ancora che "oggi è  la memoria liturgica della Beata Vergine Maria di Fatima". "Cari giovani - ha aggiunto - imparate a coltivare la devozione alla Madre di Dio, con la recita quotidiana del Rosario; cari ammalati, sentite Maria presente nell'ora della croce e voi, cari sposi novelli, pregatela perche' non manchi mai nella vostra casa l'amore e il rispetto reciproco". (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Commenti