Cronaca

Sgominata in Lomellina una banda di italiani che voleva imitare Gomorra

Il progetto criminale, celebrato dagli stessi autori sul Web con un video rap, puntava a prendere il controllo di Vigevano e territorio

carabinieri_2

Redazione

-

Traffico di armi, commissione di estorsioni, incendi, attentati dinamitardi, danneggiamenti, rapine e altri reati contro il patrimonio in genere: questa la lunga lista di azioni criminali di una banda di italiani sgominata al termine di un'indagine condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Pavia.

In totale sono 24 le ordinanze di custodia cautelare eseguite tra Vigevano, Gambolò, Garlasco, Alagna, Cassolnovo, Gravellona Lomellina, Torre d'Isola e Buccinasco, nei confronti degi appartenenti all'associazione, tutti italiani e ben radicati sul territorio, il cui intento era quello di trasformarsi da giovani malavitosi a boss di spessore ottenendo il pieno controllo del territorio sulla città di Vigevano e più in generale della Lomellina.

Un progetto criminale in stile Gomorra che la banda, ispirandosi proprio alla fiction, ha addirittura pensato di celebrare con un video musicale in genere rap postato sul Web: lo hanno reso noto ai media gli stessi investigatori, che hanno ovviamente inserito la "performance" tra le prove dell'inchiesta.

© Riproduzione Riservata

Commenti