Le operazioni di refloating che hanno riportato a galla la Concordia

Dopo 911 giorni il relitto è tornato a "galleggiare" e si prepara a lasciare il Giglio per Genova, dove sarà smantellato. Tra molte incognite 

Eleonora Lorusso

-
 

Iniziate le operazioni di rigalleggiamento del relitto, che il 21 luglio potrebbe lasciare definitivamente l'Isola del Giglio, per essere trasferito al porto di Genova, dove sarà smantellato. Ma a preoccupare maggiormente sono i rischi di sversamento di liquidi inquinanti in mare, la perdita di parti del relitto, le condizioni meteo-marine, la tenuta dei cassoni che permettono alla Concordia di "galleggiare" e l'attraversamento del Santuario dei Cetacei

© Riproduzione Riservata

Commenti