Finalmente possono volare i Canadair. E' calato il forte vento che ha sferzato i fianchi delle montagne della Val di Susa durante tutto il fine settimana, alimentando il vasto fronte degli incendi (oltre 20 roghi). Già da ieri i primi interventi degli aerei antincendio provenienti dalla Croazia, in supporto ai Canadair italiani già impegnati nelle ultime ore .

Proseguono le operazioni di spegnimento dei roghi che ormai da giorni bruciano nella zona di Mompantero, San Francesco e Berno di Venaus, nelle prealpi piemontesi. Nella notte tra il 29 ed il 30 ottobre anche un reparto della Guardia di Finanza è stato impiegato per impedire azioni di scacallaggio nelle abitazioni evacuate nel fine settimana. Al lavoro anche il Soccorso Alpino, impegnato a rimuovere gli ostacoli causati dai roghi per liberare le vie di accesso ai Comuni interessati e garantire la viabilità.

Al momento, nella zona di Mompantero la situazione pare essere ritornata sotto controllo mentre nel Pinerolese gli incendi divampano ancora violenti, interessando il territorio del vallone di Bourcet e quello del Comune di Cumiana.

In Lombardia gli incendi più estesi a Campo dei Fiori sopra Varese, nel Comasco, in provincia di Sondrio e a Tremosine nel bresciano.

© Riproduzione Riservata

Commenti