Cronaca

Grande caldo: tregua solo da settimana prossima

Mentre le acque dei nostri mari fanno registrare temperature da Caraibi, i metereologi prevedono il permanere dell'alta pressione sino a domenica

caldo italia

Redazione

-

Inutile guardare il cielo alla disperata ricerca di un nuvolone grigio o setacciare il Web alla caccia di un'immagine dal satellite che mostri una bassa pressione in arrivo: secondo i metereologi, bisognerà infatti attendere sino alla prossima settimana per avere finalmente sollievo dalle temperature torride di questo luglio.

"Una possibile parziale tregua dal caldo intenso sembra profilarsi fra domenica e l'inizio della prossima settimana, quando le correnti atlantiche riusciranno ad avvicinarsi e lambire le regioni settentrionali portando un'attenuazione delle massime'', sono ad esempio le previsioni del centro Epson Meteo. Che aggiunge: "Gli unici fenomeni da segnalare, che comunque non porteranno alcun beneficio da punto di vista termico, sono i temporali di calore che tenderanno a svilupparsi a ridosso delle catene montuose, in accentuazione soprattutto nella seconda parte della settimana".

Ancora per giorni rimarremo dunque sotto l'influenza dell'Anticiclone nord-africano, con effetti anche sulle temperature marine: "I mari manterranno in gran parte valori di temperatura dai 26 ai 30 gradi intorno all'Italia, ossia dai 3 ai 5 gradi sopra la media'', spiegano sempre dal centro Epson Meteo. ''I tratti di mare intorno alla Penisola sono attualmente i più caldi dell'intero Mediterraneo e paragonabili ai mari tropicali come ad esempio il Mar dei Caraibi".

© Riproduzione Riservata

Commenti