Redazione

-

Corteo con lancio di lancio di lacrimogeni, oggetti, uova e bottiglie di vernice rossa a Milano. Nussuno scontro, tra agenti e studenti. Al centro della protesta le scuole faciscenti, gli strumenti didattici inadeguati e gli scarsi investimenti.

Tutto tranquillo nel lungo serpentone romano, nel quale ha trovato spazio anche la protesta indirizzata alle politiche di austerity dell'Unione europea.

Clima di protesta senza scontri anche a Torino, Genova e Napoli.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Riforma della scuola a rischio: i 5 nodi da sciogliere

I principali: i tempi stretti che incombono sull'assunzione dei precari prevista a settembre e i fondi stanziati, forse insufficienti

Scuola, che fare per non condannare il paese alla regressione

Prima di chiedersi quanti precari bisogna assumere, chiediamoci cosa dovrebbero insegnare e come. E con quale organizzazione

Precari della scuola, ecco chi aspetta il posto fisso da Renzi

Il premier continua a promettere che stabilizzerà quasi 150mila insegnanti a settembre. Ma, per i sindacati, i docenti da assumere sono di più

Riforma della scuola: i 10 punti principali del ddl

Assunzioni, materie di studio, investimenti. Ecco i 10 punti che cambieranno la vita di insegnanti, studenti e famiglie

Commenti