23 furbetti cartellino, scatola in testa per nascondersi
Cronaca

Furbetti del cartellino nel napoletano: uno timbrava con una scatola in testa

Un'indagine dei carabinieri accerta oltre 200 episodi di assenteismo da parte di 23 dipendenti del Comune di Boscotrecase

Nuovi "furbetti del cartellino" in provincia di Napoli: oltre 200 episodi di assenteismo da parte di 23 dipendenti del Comune di Boscotrecase sono infatti emersi da un'indagine condotta dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, che questa mattina hanno dato esecuzione a 23 misure cautelari.

I "furbetti" sono accusati a vario titolo di truffa aggravata ai danni dello Stato e di false attestazioni in servizio, con le telecamere nascoste dagli investigatori che hanno documentato comportamenti disonesti come "passare" il badge anche per colleghi assenti o "passare" e andar via per affari privati. 

Particolarmente curioso il comportamento di uno dei dipendenti, che per non essere riconosciuto infilava la testa in una scatola di cartone mentre timbrava per sé e un altro collega...

© Riproduzione Riservata

Commenti