francesca_marina
Cronaca

Arrivata a Salerno la nave militare su cui è nata Francesca Marina

Il lieto evento nel racconto del comandante Pascale. Che annuncia: "A un'altra donna sono iniziate le doglie proprio mentre stavamo per entrare in porto"

Ha attraccato questa mattina al porto di Salerno con 652 profughi a bordo la nave "Bettica" della Marina Militare, sulla quale è nata il 4 maggio Francesca Marina, una bimba nata poche ore dopo l'avvenuto soccorso in mare. "La mamma è una giovanissima nigeriana", ha raccontato ai cronisti il comandante della nave, Vincenzo Pascale, "che una volta a bordo ha cominciato ad avere le doglie. Il travaglio è durato 6 ore. E' stata dura, ma alla fine è venuta alla luce la splendida Francesca Marina, una bimba di 3 chili e 200 grammi, così chiamata in onore di San Francesco, patrono d'Italia, e di Papa Francesco, e anche in omaggio alla nostra ostetrica di bordo, che è della Fondazione Francesca Rava. E poi Marina, ovviamente, in onore alla nostra Marina Militare".

Gli uomini della "Bettica" sono poi rimasti in comunicazione con l'ospedale di Modica, dove la neonata e la madre sono giunte dopo essere stata sbarcate con una motovedetta a Pozzallo: "La mamma, che abbiamo contattato ieri sera", ha infatti aggiunto il Comandante, "sta bene e si trova con la piccola. Anche un'altra donna sta per partorire, ma credo che lo farà qui a Salerno. Le doglie sono iniziate proprio mentre attaccavamo la nave in porto".


© Riproduzione Riservata

Commenti