Cronaca

Arriva Flegetonte: Italia inondata dal caldo torrido

Ribattezzato come il fiume dell'Ade, il prossimo anticiclone delle Azzorre porterà temperature record da Nord a Sud: ecco le città più a rischio

ITALY-WEATHER-SUMMER

Redazione

-

Un fiume di caldo infernale: non è un caso che i metereologi, sempre più impegnati a ribattezzare con nomi a effetto qualsiasi perturbazione, abbiano deciso di chiamare Flegetonte l'anticiclone delle Azzorre che investirà l'Italia nei prossimi giorni.

Le città più calde
Destinato a durare per parecchi giorni, Flegetonte farà schizzare verso l'alto la colonnina di mercurio a partire da mercoledì 2 luglio, con picchi di temperatura a Firenze, Roma e Napoli (36°-37°C) e il massimo a Bolzano (38°C). Ma anche Aosta, Torino, Milano e Sondrio saranno interessate dalla torrida ondata di Flegetonte, con il termometro che oscillerà tra i 34° e il 36°C, con le condizioni climatiche più difficili previste da venerdì.

Un po' d'aria solo sulle coste
Tra i 32° e i 34°C di punta sono invece previsti - scendendo da Est verso Sud -in città come Treviso, Udine, Ferrara, Bologna, Perugia, Terni, Frosinone, Benevento, Caserta, Foggia, Cosenza, Caltanissetta, mentre le località della costa tanto adriatica quanto ionica saranno beneficiate da correnti d'aria che allevieranno almeno in parte la situazione.

Le (solite) raccomandazioni utili
Quanto ai suggerimenti dei sanitari per evitare problemi, specie per bambini, anziani e sofferenti di cuore, sono sempre gli stessi: evitare di uscire nelle ore più calde, non fare sforzi anche brevi sotto il sole cocente e bere 1,5 litri d'acqua al giorno.

© Riproduzione Riservata

Commenti