Redazione

-

Risale l'energia nei condotti interni dell'Etna, facendo così aumentare l'emissione di cenere lavica: una lunga colonna emerge, dal primo pomeriggio, dal nuovo cratere di Sud-Est, ed è spinta dal forte vento d'alta quota verso nord.

La nuova fase eruttiva, che ha fatto salire il codice di allerta da "arancione" a "rosso" dell'Ingv per l'aeronautica, al momento non impatta con l'operatività dell'aeroporto internazionale di Catania, che in questi giorni è stato chiuso.

© Riproduzione Riservata

Commenti