Esplode fabbrica fuochi, un morto e sei feriti
Cronaca

Napoli, esplode fabbrica di fuochi d'artificio: tre morti

A quanto pare, la deflagrazione sarebbe avvenuta per cause accidentali. Oltre alle vittime anche sei feriti

Sale a tre il bilancio provvisorio delle vittime dell'esplosione che si è verificata in una fabbrica di fuochi d'artificio a Ponte Riccio, a ridosso della zona industriale di Giugliano, in provincia di Napoli.

La polizia ha reso noti i nomi di due di loro: si tratta di Raffaele Schiattarella, 55 anni, uno dei titolari della "Pirotecnica dei fratelli Chiattarella", la fabbrica in cui è avvenuta la deflagrazione, e di Luigi Capasso, di 45 anni, dipendente.

Secondo i primi rilievi, le cause sarebbero di tipo accidentale.


 
© Riproduzione Riservata

Commenti