Province, ecco come funziona negli altri Paesi europei

L'unico Paese che non ha questi enti intermedi è l'Austria. Svezia e Paesi Bassi hanno rinunciato alle Regioni

Ecco come sono governati gli altri Paesi europei

– Credits: Getty Image

Regioni, Province e Comuni. Come governano i propri territori i Paesi dell’Unione Europea? L’Austria è l’unico Paese ad aver “cancellato” il livello provinciale. Per amministrare gli 8 milioni e 400 mila abitanti sparsi su 83 mila chilometri quadrati hanno 9 Lander e 2.300 strutture comunali. La Germania invece, ha 16 Lander che svolgono una funzione simile alle nostre Regioni ma anche 440 distretti o circondari con un livello paragonabile alle nostre strutture provinciali e 12.650 comuni. Il tutto per governare 81 milioni di abitanti residenti su 357 mila chilometri quadrati. In Francia, le Regioni sono 26, i Dipartimenti 104 di cui 4 oltremare e 36.750 comuni. Nei Paesi Bassi, invece, non esistono le Regioni che sono sostituite da 12 province e 640 comuni.

Stessa identica cosa anche in Svezia dove le Contee, assimilabili alle nostre Province sono 23 e i comuni 289. Il Portogallo e la Spagna invece  si avvalgono di tutti e tre i livelli di governo: regioni, province e comuni.

Il primo ha solamente 2 Regioni, 18 distretti e 305 comuni per 10 milioni di abitanti e 92 mila chilometri quadrati di territorio nazionale. Ovviamente molto più articolato quello della Spagna: 17 le Comunidades Autonomas che svolgono i compiti delle nostre Regioni, 50 province e 8.082 comuni per amministrare 505 mila chilometri quadrati di territorio nazionale sul quale risiedono 46 milioni di abitanti.    

© Riproduzione Riservata

Commenti