E se...la loro guida scout fosse gay?

Risponde Francesco Boccia, deputato del Pd e padre di tre figli

Francesco Boccia, deputato PD (Credits: Ansa/Alessandro Di Meo)

Antonella Piperno

-

Sapere che la guida scout dei miei figli è gay non mi provocherebbe alcun sussulto. Se c’è chi si pone questi problemi, significa che c’è ancora molta strada da fare. Sebbene l’Italia, rispetto a temi come omosessualità e aborto, sia sempre stata indietro di qualche lustro rispetto ad altri paesi, io sono però fiducioso sulla evoluzione.

Non tanto per merito dei nostri dirigenti, quanto della sensibilità collettiva. Da cattolico dico anche che Papa Francesco potrebbe riuscire a far superare alla Chiesa questo tabù. Anche
perché l’omosessualità non ha niente a che vedere con la spiritualità.

© Riproduzione Riservata

Commenti