Delitto del Collatino, Foffo: "Ho ripreso Varani mentre agonizzava"

Il presunto assassino ha rivelato in uno degli interrogatori di avere girato un video della vittima. Sul Panorama in edicola dal 28 aprile

Una foto di Luca Varani dal suo profilo Facebook – Credits: Ansa/Facebook Luca VArani

"Volevo aggiungere che ho anche filmato il povero Luca Varani mentre era a terra, agonizzante".

È questa la dichiarazione sconvolgente che fa Manuel Foffo, 29 anni, in uno degli ultimi interrogatori: lo rivela il settimanale Panorama nel numero in edicola da domani, giovedì 28 aprile.

Le parole di Foffo confermano l’esistenza di un video nel delitto del Collatino, il quartiere semiperiferico a est della Capitale dove il 4 marzo il 23enne Varani è stato ucciso a colpi di coltello e di martello alla fine di un festino a base di cocaina e sesso.

A Panorama risulta che si tratti di una ripresa angosciosa, anche se di pochi secondi: immagini in movimento, che partono dal salottino della casa di Foffo e arrivano fino alla camera da letto, dove ritraggono la vittima agonizzante con accanto l’altro presunto omicida, Marco Prato, ancora vestito da donna.

Il video è stato poi cancellato dallo stesso Foffo, ma gli inquirenti stanno cercando di recuperarlo nella memoria del suo telefonino.

© Riproduzione Riservata

Commenti