'Business Conclave'. Roma fa lievitare i prezzi

L'elezione del nuovo Papa è diventato per gli albergatori della Capitale il nuovo business in tempi di crisi - tutto sul Conclave - la diretta Web -

'Business Conclave'. Roma fa lievitare i prezzi

– Credits: Getty Image

Nadia Francalacci

-

Da sabato scorso i prezzi delle camere d’hotel nella Capitale sono triplicati. L’effetto Conclave ha fatto lievitare i costi di una camera matrimoniale fino a raggiungere per sabato 16 marzo, giorno che precede l'ipotetico primo Angelus del nuovo Papa, un prezzo di 250 euro a notte, esclusa prima colazione e tasse di soggiorno.

"Abbiamo aumentato costantemente i prezzi delle nostre camere in base alle richieste crescenti di prenotazioni per la settimana del Conclave – ammette candidamente una receptionist di un hotel nei pressi della centralissima Piazza della Repubblica – siamo partiti da 89 euro a notte, prezzo di listino in questa stagione, fino ad arrivare a 224 - 250 euro a pernottamento. E abbiamo il tutto esaurito fino a mercoledì prossimo, il 20 marzo”.

Prezzi più contenuti e ancora un paio di camere disponibili in un altro hotel vicino alla stazione Termini: “Siamo praticamente al completo, sono rimaste solo pochissime camere che prevediamo, entro giovedì, di riservare -  spiega il responsabile dell’hotel – il prezzo minimo di una camera matrimoniale ancora disponibile è di 168 euro. Colazione inclusa”. Nelle zone periferiche della Capitale i prezzi variano da 111 euro a notte, escluse tasse di soggiorno ad un massimo di 130 euro.    

Insomma, un costante e significativo aumento dei prezzi che è stato rilevato anche da importanti motori di ricerca del settore, come ad esempio TriVaGo.  

Secondo Giulia Eremita, country manager di TriVaGo Italia, i prezzi nella città di Roma, in questa settimana di Conclave sfiorano una media, per camera a notte, di 160 euro. Ovviamente nella ricerca sono inclusi anche i bed & breakfast che abbassano notevolmente la media. Ma dall’analisi dei listi prezzi, l’aumento registrato da Trivago è stato comunque del 29 per cento

Ma quali sono i cittadini italiani e stranieri che non voglio rinunciare a “vivere un pezzo di storia”, come recita una pubblicità sul web di un hotel a due passi dal Vaticano?        

Roma, infatti, è la più ricercata da parte dei milanesi (+63%), seguiti da napoletani (+61%), torinesi (+64%), palermitani (+58%) e genovesi (+64%).

Per quanto riguarda invece i paesi esteri, il maggior numero di ricerche arriva dalla Germania (+9%), Gran Bretagna (+7%), Spagna (+9%) e Francia (+13%).
Ma ad accorre in massa per il Conclave non solo gli europei ma anche gli americani che sono disposti a spendere cifre astronomiche pur di assistere all’elezione del Papa e al suo primo Angelus in piazza San Pietro.

“I due terzi dei nostri clienti che hanno riservato le camere dal giorno successivo alle dimissioni di Benedetto XVI, il 12 febbraio, sono statunitensi- conclude una dipendente di un hotel del centro città – seguiti dagli inglesi e dai tedeschi”.    

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il prossimo Papa sarà...

Ecco chi sono i Cardinali favoriti alla successione di Benedetto XVI

Commenti