Diciotto persone sono rimaste ferite nello schianto di un autobus della linea extraurbana contro un muro ad Ancona. Per soccorrere i feriti, ricoverati con codici di diversa gravità.

Tra i feriti ci sarebbe anche un bambino. L'autobus trasportava una trentina di persone. L'incidente è avvenuto poco dopo le 9. "Per motivi di circolazione", riferiscono fonti della polizia municipale, l'autobus, condotto da S.R., 46 anni, ha perso il controllo e si è letteralmente schiantato contro il garage del Circolo ufficiali della Marina militare, accanto a un negozio di illuminazione led.

Secondo una prima ricostruzione, che però dovrà essere confermata, l'autobus potrebbe essersi trovato davanti un'auto che, per qualche motivo, ha intralciato la sua marcia, magari per svoltare a destra, invadendo la corsia del pullman. In ogni caso, nessuna auto si è  fermata dopo l'incidente. Da considerare anche che, in quel momento, il fondo stradale era bagnato. L'impatto con il muro ha mandato in frantumi il parabrezza, ma per fortuna la gran parte dei vetri è finita all'esterno e non all'interno del mezzo. Le indagini sono affidate alla polizia municipale. (ANSA).

© Riproduzione Riservata

Commenti