Processo Ruby: assolto Silvio Berlusconi

La corte d'Appello di Milano ha assolto l'ex premier dalle due accuse (concussione e prostituzione minorile) che gli erano valse in primo grado una condanna a sette anni - Le incongruenze del Rubygate

Ruby Rubacuori mostra il passaporto – Credits: PANORAMA

Dopo quattro ore di camera di consiglio, la corte d'Appello di Milano ha assolto Silvio Berlusconi dall'accusa di prostituzione minorile e concussione che gli erano valse in primo grado una pena di sette anni di carcere. Un ribaltamento totale rispetto alla sentenza di primo grado,  che il sostituto procuratore generale di Milano Piero De Petris aveva chiesto di tener ferma, e che  i professori Franco Coppi e Filippo Dinacci, difensori dell'imputato,  avevano chiesto di annullare, chiedendo l'assoluzione per insussistenza dei fatti contestati.

© Riproduzione Riservata

Commenti