Esercitazione antiterroristica
Esercitazione antiterroristica
News

Corea del Sud, esercitazioni anti-terrorismo per le Olimpiadi invernali - Foto

Tra la minaccia nordcoreana e il rischio attentati, saranno Giochi ad alta tensione. Ecco polizia e soldati alle prese con addestramenti e simulazioni

A due mesi dalle Olimpiadi invernali di Pyeongchang, polizia ed esercito sudcoreani si preparano ad accogliere uno degli eventi sportivi a più alto tasso di tensione politica.

I giochi olimpici si svolgeranno dal 9 febbraio al 25 febbraio 2018 in Corea del Sud, a un soffio dal Paese gemello e nemico che sta scaldando i muscoli nucleari: l'ultimo test missilistico della Corea del Nord è recentissimo, risale al 29 novembre, e ha rimestato le proccupazioni internazionali.
Senza dimenticare il pericolo sempre incombente di un attacco terroristico. Come se non bastesse, a scaldare gli animi è sopraggiunta anche l'esclusione della Russia dai Giochi causa doping. 

Dagli Stati Uniti è alta la preoccupazione per la salvaguardia dei propri atleti: "Faremo in modo di prendere ogni precauzione possibile per assicurarci che siano al sicuro e per sapere tutto quello che succede intorno a loro", ha detto l'ambasciatrice Usa presso le Nazioni Unite, Nikki Haley. 

Motivi per stare con le antenne dritte ce ne sono a iosa. Proprio per questo le forze di sicurezza sudcoreane si stanno addestrando, per essere pronte a eventuali attentati terroristici, anche di natura chimica. In questa gallery l'esercitazione e le simulazioni presso lo Stadio Olimpico di Pyeongchang, che ospiterà la cerimonia di apertura e quella di chiusura delle Olimpiadi.


Per saperne di più:

JUNG YEON-JE/AFP/Getty Images
Membri di squadre di soccorso sudcoreane indossano tute protettive contro eventuali sostanze chimiche mentre prendono parte all'esercitazione antiterroristica presso lo Stadio Olimpico di Pyeongchang, in vista dei Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018, 12 dicembre 2017.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti