Inter: Conte e Allegri, una panchina per due
(Ansa)
Inter: Conte e Allegri, una panchina per due
Calciomercato

Inter: Conte e Allegri, una panchina per due

Tiene la tregua tra la società ed il tecnico pugliese per l'Europa League. Ma poi ci sarà la resa dei conti

L'Inter si prepara alla semifinale di Europa League in una situazione di apparante serenità. La realtà però è che non si tratta di amore e accordo ritrovato la i nerazzurri e Antonio Conte; è semplicemente una tregua concordata ma armata fino alla fine della corsa nella competizione europea. Solo dopo (tutti sperano il più in là possibile) si faranno i conti.

E ad oggi la situazione non sembra molto cambiata. Certo, la corsa europea dei nerazzurri rende Conte sempre più forte, ma non basta.

La società non ha di certo dimenticato l'attacco durissimo di Conte, nelle parole, nei toni, nei tempi. Soprattutto nei contenuti perché la dirigenza ritiene di aver fatto molto per crescere ed accontentare il loro allenatore.

Dal canto suo Conte sembra fermo sulle sue posizioni, anche se in un certo qual modo sembra voler correggere un po' il tiro. La sua sfuriata, sostiene chi gli è vicino, aveva un solo significato: il secondo posto ad un punto dalla Juventus non significa aver raggiunto i livelli dei bianconeri, anzi. Bisogna fare molto di più.

Le divergenze però restano e sono profonde, forse insanabili. Anche perché l'Inter è tranquilla, molto tranquilla. Se dovesse finire l'esperienza Conte il sostituto è già stato individuato ed è di assoluto livello, Massimiliano Allegri.

L'allenatore toscano ha confidato, a cena con un giocatore della serie A, di essere in attesa della chiamata decisiva.

Questione di giorni, massimo 8, dopo la finale di Europa League

Ti potrebbe piacere anche

I più letti