Icardi-Psg, è fatta. Le cifre dell'affare
Icardi-Psg, è fatta. Le cifre dell'affare
Calciomercato

Icardi-Psg, è fatta. Le cifre dell'affare

Siamo ai dettagli perché i francesi riscattino l'ex centravanti nerazzurro per 50 milioni più bonus

Mauro Icardi è un giocatore del Psg. L'annuncio è arrivato nella giornata del 31 maggio, in tempo utile per rispettare la scadenza del prestito ed evitare di dover riscrivere i contratti a cominciare da quello (ricchissimo) che legherà Icardi ai parigini per le prossime quattro stagioni. L'Inter incassa 50 milioni di euro più 8 di bonus, alcuni facili da raggiungere.

La prima offerta, di un paio di mesi fa, fu di 35 milioni più un paio di giocatori. Offerta subito rifiutata. Da quel momento Leonardo ha cominciato a salire arrivando all'ultima cifra di 50 milioni più 8 di bonus con cui si chiude l'affare.

Con questa cessione l'Inter si libera di un problema in spogliatoio ma soprattutto fa un affare economico decisivo; una plusvalenza da 48 milioni con la quale sistemare il bilancio 2019-2020. In più si ritrovano risorse fresche da reinvestire, ad esempio, sul primo obiettivo di centrocampo, Sandro Tonali.

Contento anche lo stesso Icardi. Mauro e Wanda Nara speravano di rimanere in Italia ma quando si sono accorti che i vari contatti con Paratici per un suo approdo alla Juventus faticavano a diventare una trattativa vera e propria hanno deciso di accettare l'offerta dei parigini di un quadriennale da 10 milioni netti l'anno. Cifra che non avrebbero mai raggiunto con nessun'altra squadra. Le big infatti a parte il Psg non erano interessate al giocatore che si sarebbe dovuto accontentare di una destinazione di seconda fascia.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti