donnarumma milan rinnovo raiola contratto
Ansa
donnarumma milan rinnovo raiola contratto
Calciomercato

Donnarumma, la calda estate del rinnovo con il Milan

Vuole restare in rossonero, il club pensa di blindarlo ma la trattativa non è semplice. Con Raiola a muovere i fili pensando al futuro del portierone dei record

Risolto il rebus panchina e societario con il ribaltone che ha lasciato Rangnick a piedi, ora il Milan si concentra sul rinnovo di Gianluigi Donnarumma che rappresenta insieme a quello di Ibrahimovic l'urgenza per pianificare il prossimo campionato. L'orientamento è chiaro: Donnarumma vuole proseguire nel Milan e il club vuole tenerlo. Non dovrebbero esserci difficoltà insormontabili, insomma, anche perché la svolta societaria ha fatto in parte cadere i paletti strettissimi sul tetto ingaggi che altrimenti sarebbe stato un problema sia per Ibrahimovic che per Donnarumma.

Anche i rapporti con il potente Mino Raiola, agente di entrambi i calciatori, sono più distesi rispetto al passato. La base della trattativa è impostata sui 5 milioni di euro netti più bonus che possono portare anche a superare gli attuali 6 dello stipendio del portiere che a 21 anni e mezzo ha già superato le 200 presenze in maglia rossonera. Un sistema che tiene insieme le esigenze del numero 99 e della società, impegnata a limare i costi dopo bilanci tutti in perdita.

C'è però il nodo della clausola e della durata dell'impegno. Immaginare un prolungamento di una sola stagione al 2022 (attuale scadenza 30 giugno 2021) sembra poco per il Milan. La società cerca un legame più stabile con clausola da almeno 50 milioni di euro così da monetizzare un'eventuale cessione del portiere, cresciuto nelle giovanili. Condizioni poco compatibili col pensiero di Raiola che ha abbandonato l'idea di una partenza in questa estate di mercato con pochi soldi, ma non vuole in nessun modo legarsi le mani per il futuro. Il braccio di ferro è tutto in questo nodo. E rischia di trascinarsi alla fine dell'estate, esponendo il Milan a un rischio notevole. Così come nel luglio 2017, quello delle liti con Fassone e Mirabelli, è ancora il futuro di Donnarumma a fare da ago della bilancia del mercato Milan.

Ti potrebbe piacere anche
Video Divertenti

Gatto maestro di Kung Fu | video

I più letti