rugani juventus coronavirus
Ansa
rugani juventus coronavirus
Calcio

Rugani positivo al Coronavirus: Juventus e Inter in quarantena

Il difensore ha contratto il Covid-19 ma sta bene. Si fermano la squadra (Ronaldo in Portogallo) e i nerazzurri protagonisti dello scontro dello Stadium

Daniele Rugani è il primo calciatore della Serie A ad essere trovato positivo al Coronavirus. La notizia della positività è stata comunicata ufficialmente dalla Juventus che ha sospeso tutte le attività della prima squadra mettendo in quarantena giocatori e staff. Stesso provvedimento per l'Inter, avversaria dei bianconeri nel match scudetto dello scorso 8 marzo allo Stadium. Non è una sorpresa che il Coronavirus sia sbarcato nel mondo del calcio, anzi. Da qualche giorno Coni e Figc hanno sospeso i campionati fino al 3 aprile sperando di riuscire a portare a termine la stagione, consapevoli che prima o poi sarebbe potuto accadere e che non sarebbe stato più sufficiente giocare a porte chiuse per provare ad aggirare l'emergenza.

La positività di Rugani, che ha scritto un post sui suoi canali social per tranquillizzare tutti a riguardo delle sue condizioni (è asintomatico) provoca come prima conseguenza anche il rinvio a data da destinarsi di Juventus-Lione, sfida di ritorno degli ottavi di finale della Champions League. La Juventus è in quarantena e per almeno due settimane non potrà sostenere alcuna attività. Lo stesso vale per l'Inter e il caso Rugani rafforza il rinvio, arrivato solo poche ore prima, della partita con il Getafe di Europa League.

Ronaldo, volato lunedì in permesso in Portogallo per stare con la madre che si sta riprendendo dopo un ictus, non tornerà in Italia almeno per qualche giorno ma a questo punto non è escluso che possa restare a Madeira più a lungo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti