Barack Obama a caccia di asteroidi
Barack Obama a caccia di asteroidi
News

Barack Obama a caccia di asteroidi

Milioni di dollari del governo per un progetto della Nasa: catturare un asteroide

La Nuova Frontiera dell'Avventura Spaziale a Stelle e Strisce si chiama Marte. Nel 2010, per motivi di budget, Barack Obama aveva "tagliato" il previsto programma lunare della Nasa  (che aveva avuto un nuovo  impulso con G.W.Bush) per dare corso a uno più ambizioso: lo sbarco dell'uomo sul Pianeta Rosso. Da allora, gli sforzi della National Aeronautics and Space Administration sono tutti indirizzati a raggiungere quell'obiettivo. Dopo l'atterraggio della sonda Curiosity su Marte, ora bisogna trovare il modo per permettere all'essere umano di fare un salto così lungo nella spazio.

Un gruppo di scienziati del Keck Institute for Space Studies della California ha rivelato che alla Nasa, tra le varie ipotesi, se ne affacciata una particolarmente suggestiva per facilitare il Grande Viaggio: "catturare" un asteroide, metterlo in orbita attorno alla Luna e usarlo come laboratorio e come prototipo di stazione spaziale da utilizzare lungo il percorso verso il Pianeta Rosso. L'intera operazione costerebbe 2 miliardi e mezzo di dollari e si concluderebbe entro il 2025.

Nel budget federale che Barack Obama andrà a presentare la prossima settimana ci sarebbero già 100 milioni di dollari stanziati per la cattura dell'asteroide. In un momento in cui sono stati tagliati servizi sociali, diminuiti gli stipendi ai dipendenti pubblici, alzate le tasse, a molti, questa cifra è apparsa esagerata, se non addirittura incomprensibile da spendere. Ma, il presidente aveva promesso di dare alla Nasa  uno nuovo scopo dopo la fine dei viaggi lunari e di quelli dello Space Shuttle: sbarcare su Marte. Prendere al lazo asteroidi per studiare la via migliore per raggiungere il Pianeta Rosso fa parte del gioco.

Per attuarlo, la Nasa ha previsto la costruzione di un apposito veicolo spaziale. Un gigantesco Robot che potrà agganciare la preda. L'asteroide che potrebbe essere catturato dovrebbe avere dimensioni minori. Gli scienziati del Keck Institute dicono che la roccia spaziale non dovrebbe avere un diametro superiore ai dieci metri per permettere alle braccia meccaniche di afferrarlo.

Il primo passo di questa operazione, già previsto nei programmi dell'amministrazione Obama, sarebbe però quello di  mandare un equipaggio di astronauti su di un asteroide che si trova vicino alla Terra. L'obiettivo sarebbe stato già individuato. Si tratterebbe di 1999 AO10. L'equipaggio della Nasa viaggerebbe a bordo della navicella Orion e si muoverebbe sulla roccia spaziale con uno speciale veicolo per le esplorazioni. La sonda impiegherebbe due settimane per raggiungere l'asteroide e la durata dell'intera missione è stata quantificata in 155 giorni.

Dopo questa missioni si procederebbe con la seconda fase. la cattura dell'asteroide. Il "laboratorio" orbitante sarà utilizzato per verificare se è possibili utilizzare le materie prime che la roccia spaziale offre e se gli asteroidi - che sono numerosi lunga la rotta Terra - Marte - potrebbero essere mai utilizzati come stazione spaziale per il viaggio verso Marte.

Una Nuova Frontiera per i Cow Boy dello Spazio

Ti potrebbe piacere anche

I più letti