X Factor: le Audizioni. Mario Gavino Garrucciu e le pagelle della prima puntata

Commento, analisi e voti ai talenti mostrati su Sky Uno il 18 settembre 2014

Schermata 2014-09-19 alle 00.08.35

Mario Gavino Garrucciu

Alessandro Alicandri

-

È tornato X Factor è anche le pagelle di Panorama.it! Quella che abbiamo visto è la prima puntata di Audizioni del 18 settembre 2014 su Sky Uno, in streaming su Sky Go e Sky On Line e in replica su Cielo domenica alle 21 e lunedì alle 23.15.

Quest'anno vedremo una giuria con due novità. Non c'è Simona Ventura e Elio. Al loro posto, Fedez e Victoria Cabello, insieme con i nostri già amati Mika e Morgan. Ma questo lo sapevate già vero? Allora passiamo subito alle esibizioni.

Ecco i voti ad ogni singolo provinato visto in tv, con il titolo della canzone cantata, l'album di provenienza e il nostro insindacabile giudizio con voto. Aspettiamo di leggere, come sempre, le vostre opinioni (che possono essere diverse dalle nostre, non ci offendiamo). 

Camilla Andre Magni ha cantato "Don’t let me misunderstood" di Nina Simone (1964, nell'album "Broadway, Blues, Ballads") - Voce interessante senza un barlume di professionalità ma guidato da grande passione. Canta per stare bene.

Camilla Andre Magni - Voto: 7 

I Komminuet hanno cantato "Ghetto Supastar (That Is What You Are)" di Pras (1998, dall'album omonimo) - Lei voce preparata, un po’ troppo imponente. Il ragazzo nel suo rap è andato malissimo, dimenticando il testo. Un rapper che dimentica il testo, per molti, smette subito di esistere. La parte improvvisata era piuttosto debole. Troppo emotivi e poco preparati.

Komminuet - Voto: 6 

Yusaku ha cantato “L’essenziale” di Marco Mengoni (2013, dall'album "#PRONTOACORRERE") -  Improponiile e divertente. Ci farà piacere rivederlo ai Bootcamp, ma non c'è un solo motivo per cui dovrebbe continuare questa gara.

Yusaku Voto - Voto: 2

Beatrice Fenorasi ha cantato “Controvento” di Arisa (2014, dall'album "Se vedo te"). Voce insicura, imprecisa, non interessante. Per qualche strano motivo, era emozionante. Ma non è pronta per la gara.

Beatrice Fenorasi - Voto: 5 

Maria Faiola ha cantato "At Last" di Etta James (1961, dall'album omonimo) - Voce di alto livello dal punto di vita tecnico, senza però perdere spontaneità. Brava, ma c’è molto su cui lavorare per canalizzare bene le energie. Complimenti.

Maria Faiola - VOTO: 8

Corrado Girardi (in arte Dirty) - Non abbiamo sentito molto (anzi nulla) ma il suo rap su base su Formidable di Stromae (2013, dall'album "Racine carrée", ci ha lasciati senza fiato. Da quel poco che abbiamo sentito, ottima costruzione del testo e bella intenzione.

Corrado Girardi - Voto: 7+

Leiner Riflessi ha cantato "With you" di Chris Brown (2007, dall'album "Exclusive") - Freschezza massima, quella di chi conosce i propri mezzi e li sa usare con naturalezza.

Leiner Riflessi - Voto: 7 E MEZZO

I B Brothers hanno cantato "Bohemian Rhapsody" dei Queen (1975, dall'album "A Night at the Opera") - Abbiamo sentito così poco da poter dire che la scelta del brano era così pericolosa, che se hanno detto sì, devono essere stati bravissimi.

B Brothers - Voto: 6 (Politico)

Erika Tarsitano ha cantato "Wrecking Ball" di Miley Cyrus (2014, dall'album "Bangerz") - Banale la scelta del brano, scontata nel modo di riproporlo.

Erika Tarsitano - Voto: 5

Steve Anglana ha cantato "Stardust" di Mika - Avere la giusta energia e la faccia da schiaffi non è una credenziale per accedere a un gioco come questo. È andata malissimo, ma si è fatto perdonare perché il personaggio è indimenticabile.

Steve Anglaan - Voto: 6

Sinforosa ha cantato "La Cura" di Franco Battiato - Un'adorabile cialtrona

Sinforosa - Voto: 0

Ilaria Rastrelli ha cantato "Can't find My Way Home" dei Blind Faith (1969, dall'album Blind Faith) - Una scelta di grande gusto, una voce non troppo dissimile da Chiara Galiazzo. Anche se la madre non è una sostenitrice della figlia su una cosa ha ragione: ci mette l'anima.

Ilaria Rastrelli - Voto: 8 e mezzo

Daniel B ha cantato il suo inedito "Come Balboa" - Il coraggio e il fallimento in un sol uomo.

Daniel B - Voto: 0

Spritz for Five ha cantato "Hey Brother!" di Avicii (2013, dall'album "True") - Belle voci maschili. La loro fisicità sul palco è deterrente. Ma sono molto bravi. 

Spritz for Five - Voto: 7/8

Manuel Pisetta - “Happy” di Pharrell Williams (2014, dall'album "G.I.R.L") - Non si sarà un po' troppo strizzato vocalmente? Abbiamo sentito poco, ma non ci è piaciuto.

Manuel Pisetta - Voto: 5/6

Veronica Ferry ha cantato "I wanna dance with somebody" di Whitney Houston (1987, dall'album Whitney). Pochi secondi per capire che non ci è piaciuta, un po' troppo strillona.

Veronica Ferry - Voto: 6 E MEZZO

I Fading Memories hanno cantato "Rumor Has It" di Adele (2012, da "21") - Inascoltabili, ma personaggi. Purtroppo.

Fading Memories - Voto: 5

Le Propositiv hanno cantato "Quando" di Pino Daniele (1991, dall'album "Sotto 'o sole") - Belle voci, vecchissimo modo di cantare.

Le Propositiv - Voto: 6

Le Gemelle Fontana hanno cantato "Wrecking ball" - C'era tutto, tranne la luce di chi avrà successo nella musica. Bell'abbigliamento, però.

Gemelle Fontana - Voto: 5

Marco Cappai (Madh) ha cantato "Mad World" nella versione di Gary Jules (originale dei Tears for Fears, 1982, dall'album "The Hurting") - Poco personale nella prima parte, forzato e innaturale, molto bravo nella parte rappata. Dobbiamo risentirlo. Eh sì, ricordata tanto Mengoni.

Marco Cappai - Voto: 7+

Giulia Penna canta "We found love" feat. Calvin Harris (2011, dall'album "Talk that Talk") - Voce quasi interessante rovinata da una presentazione nell'abbigiamento da Wonder Woman dove ha dimostrato di essere un po' spocchiosa. Peccato. L'Italia, per fortuna, non è pronta.

Giulia Penna - Voto: 7

Marco Boserup (Diluvio) ha cantato "Mezze verità" dei Sottotono (2001, dall'album "...In teoria" - Bella attitudine sul palco, bel personaggio. Lo conoscevamo già anche noi e ha i numeri per fare bene (senza prendere in giro nessuno). 

Diluvio - Voto: 8

Alessio Bersaglini ha cantato "Starman" di David Bowie (1972, dall'album "The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars") - Bella voce, bella scelta del brano, bel volto, ma alla fine c'è qualcosa che non va. Aspettiamo di rivederlo.

Alessio Bersaglini - Voto: 7+

Roberto Valenza (Shago) - Un inedito splendido. Speriamo di poter sentire presto qualcos'altro di suo.

Roberto Valenza - Voto: 8+

Mario Gavino Garrucciu - Il cantautore sardo, sarà la sua storia, sarà il dolore che traspariva dal brano, ci ha commossi. Avrà qualche chance di vincere un programma con le cover? Per ora, con questa "All'orizzonte", bravissimo. 

Mario Gavino Garrucciu - Voto: 9

Ascolta le cover proposte da X Factor 8 su Spotify!

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

X Factor 8: i giudici sono Mika, Morgan, Fedez e Victoria Cabello

I quattro si sono presentati a Torino durante i casting per il programma

Commenti