X Factor 7, la semifinale: dominano Michele e Violetta. Eliminato Andrea

In finale anche gli Ape Escape ed Aba.

Michele, il talento della squadra di Morgan – Credits: Sky 

Gianni Poglio

-

L'applauso più forte è stato per Nelson Mandela. Tutti in piedi: giudici e pubblico.

Quello di ieri sera è stato l'ultimo appuntamento alla X Factor Arena prima della finalissima al Forum di AssagoProtagonisti della puntata sono stati gli inediti, ovvero brani scritti appositamente per i cinque talenti della trasmissione rimasti in gara. Niente di epocale, è bene dirlo, fatta eccezione per il pezzo di Michele (La vita e la felicità) con testo (molto intenso) a cura di Tiziano Ferro e Dimmi che non passa di Violetta, canzone leggera e solare, ma tutt'altro che banale. Brava Violetta, che poi si è guadagnata l'accesso alla finale con una versione da standing ovation di One degli U2. Non era facile e nemmeno scontato. 

Va in finale anche Michele che ha fatto suo un pezzo difficilissimo, Little Wing, capolavoro di Jimi Hendrix. Passano senza troppi patemi gli Ape Escape: l'inedito, Invisibili, è parso a un primo ascolto piuttosto debole, ma poi con Whatever you want degli Status Quo hanno "incendiato" l'arena.

Michele e Violetta hanno carisma, personalità e voci originali distinguibili. Per questo hanno ottime chance di vincere. Al ballottaggio sono finiti Aba e Andrea com'era prevedibile. Erano oggettivamente, per ragioni diverse, i più deboli. I giudici non hanno preso una decisione e quindi è andato in scena ancora una volta il tilt. Questo il verdetto del pubblico: Andrea eliminato. 

© Riproduzione Riservata

Commenti